Al via il regolamento del Piano di Welfare Aziendale nel Gruppo Miccolis S.p.a.

Premi di welfare e misure di conciliazione vita-lavoro: flessibilità in ingresso e in uscita con riduzione della pausa pranzo, smart working e banca del tempo.

Ieri 28 settembre 2021 si è svolto l’incontro celebrativo del Piano di Welfare Aziendale per l’anno 2021 e 2022 del gruppo barese Miccolis S.p.A.

Un incontro che ha riscontrato grande ottimismo e positività da parte della collettività, tra i valori emersi: fiducia, cooperazione, collaborazione, rispetto, educazione, disponibilità.

Presenti il Direttore generale Aurelia Miccolis, l’amministratore unico Michele Ventrella, il Direttore del personale Stefano Aiello, e tutti i dipendenti coinvolti nel Piano di Welfare Aziendale.

“Dobbiamo lavorare e credere in questo progetto insieme, un lavoro che va fatto giorno per giorno, questo progetto non ci renderà perfetti ma ci aiuterà a migliorare e a crescere insieme con fiducia.” – queste le parole della Dott.ssa Miccolis.

Fare welfare” per la Miccolis S.p.a. significa mettere in atto interventi volti a creare un ambiente di lavoro migliore, attento allo sviluppo del capitale umano, alla crescita del senso di appartenenza, all’incremento del benessere del dipendente e della sua famiglia e quindi a favorire un buon bilanciamento tra vita lavorativa e vita privata. Gli obiettivi: incremento di redditività, qualità, innovazione, produttività, efficienza.

“Questo progetto ha come obiettivo quello di spingere principalmente verso un efficientamento di capitale umano, non unicamente verso la crescita dell’azienda” spiega il Dott. Aiello.

La società infatti, considera il benessere delle persone uno degli obiettivi chiave dell’azienda e crede nell’importanza di dare più valore al tempo di ognuno ritenendo fondamentale contribuire allo “star bene” dei propri dipendenti, investendo continuamente nella capacità di conciliare la vita lavorativa con quella personale.

Le misure introdotte prevedono: flessibilità oraria di trenta minuti in ingresso e in uscita; smart-working infrasettimanale da un minimo di un giorno alla settimana ad un massimo di 5 giorni al mese nel limite della misura massima del 20% delle risorse di settore contemporaneamente impegnate in tale modalità; l’adozione dell’istituto delle “ferie solidali”, giornate di ferie o ore equivalenti accantonate nella Banca del tempo, che permette agli impiegati di cedere a titolo gratuito i riposi e le ferie da loro maturati ai lavoratori dipendenti dello stesso datore di lavoro. Il valore totale del Premio sarà di € 500,00 a lavoratore/trice, che maturerà con il raggiungimento degli obiettivi stabiliti.

In movimento da 4 generazioni, la storia del Gruppo Miccolis ha inizio nel 1929, con l’attività di Stefano Miccolis, che trasformò la propria impresa di trasporti, da trazione a cavalli a trazione a motore. Negli anni ‘50 il trasporto di persone nonché numerose altre attività.

Partita con un solo autobus adibito a noleggio di rimessa, oggi il parco autoveicoli si compone di oltre 200 mezzi e Miccolis S.p.A., composta da oltre 280 dipendenti, è un’azienda leader punto di riferimento per il trasporto pubblico locale e nazionale, capofila di un gruppo industriale composto da società partecipate e controllate.

Simona Forgione

©2016  M74SOLUTION Srl - P.IVA 07872240721 - PRIVACY POLICY

Sede Operativa Via Nicolai, 16 - Bari | ArchiMake

ADV StudioARTESIA.it

Log in with your credentials

Forgot your details?